News 2

Trenta Ore per la Vita decima edizione per i salesiani e l'infanzia negata

Conduce Tiberio Timperi. In diretta da lunedì 4 a venerdì 8 settembre 2006 dalle ore 11.00 alle 13.00. Con cinque strisce quotidiane di due ore ciascuna condotte da Tiberio Timperi, in onda su Raidue dalle ore 11.00 alle 13.00, torna dal 4 all'8 settembre “Trenta Ore per la Vita”, l'evento televisivo di raccolta fondi che da dieci anni sensibilizza l'opinione pubblica su temi di grande rilevanza sociale per promuovere la diffusione della cultura della solidarietà e sostenere la realizzazione di progetti di assistenza, ricerca, prevenzione, diagnosi e cura.


Trenta Ore per la Vita decima edizione per i salesiani e l’infanzia negata

da Iniziative in tour

del 01 settembre 2006

Trenta Ore per la Vita decima edizioneper  i salesiani e l’infanzia negata

conduce Tiberio TimperiIn diretta da lunedì 4 a venerdì 8 settembre 2006 dalle ore 11.00 alle13.00

Con cinque strisce quotidiane di due ore ciascuna condotte da Tiberio Timperi, in onda su Raidue dalle ore 11.00 alle 13.00, torna dal 4 all’8 settembre “Trenta Ore per la Vita”, l’evento televisivo di raccolta fondi che da dieci anni sensibilizza l’opinione pubblica su temi di grande rilevanza sociale per promuovere la diffusione della cultura della solidarietà e sostenere la realizzazione di progetti di assistenza, ricerca, prevenzione, diagnosi e cura.

La tematica scelta per questa edizione è “L’infanzia negata” e nel corso dei cinque appuntamenti si parlerà di “Bambini abusati”, “Bambini soldato”, “Bambini e immigrazione” e “Bambini di strada”. Le donazioni raccolte fino al 31 dicembre 2006 andranno a sostenere, per il VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, 11 progetti in Italia e 13 nel mondo, oltre ad altri 3 progetti “speciali” presentati da “Ai.Bi.-Amici dei Bambini”, “Comitato Uno Sguardo per la Vita” e “A.G.B.E.-Associazione Genitori Bambini Emopatici”.

Il programma si presenta in una veste rinnovata nella forma e nei contenuti, a partire dal contributo filmato che apre ogni puntata e che, mostrando le immagini di casi di attualità che hanno avuto come vittime i bambini, introduce subito lo spettatore al cuore del problema.Oltre alla partecipazione di Lorella Cuccarini, il programma vedrà avvicendarsi numerosi ospiti illustri in una sorta di talk show della solidarietà: personaggi celebri con le loro testimonianze dirette, rappresentanti delle forze dell’ordine con il racconto degli interventi contro gli abusi sui minori, giornalisti con la cronaca delle loro inchieste. Non mancheranno artisti come Luca Barbarossa, Paolo Belli e Anna Tatangelo con i loro brani dedicati all’infanzia.

Gli ospiti metteranno anche a disposizione alcuni oggetti personali per un’asta telefonica che contribuirà alla raccolta delle donazioni. Nella prima puntata anche Nino Frassica donerà un suo oggetto.Alcuni personaggi molto popolari, tra cui Lino Banfi, Pippo Baudo, Renzo Arbore e Leo Gullotta, saranno inoltre protagonisti di alcuni filmati nei quali leggeranno le fiabe contenute nel libro “Il mondo dei contrari”, un volume illustrato, pubblicato con un CD audio in collaborazione con Rai Eri e il VIS, che raccoglie 10 favole sulla condizione dei bambini nel mondo presentate da personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura in favore di un importante progetto in Africa, la “Cité des Jeunes” in Burundi.

Nella prima e nell’ultima puntata, Lorella Cuccarini, che da sempre è testimonial e socio fondatore dell’Associazione “Trenta Ore per la Vita”, commenterà in studio le immagini dei viaggi effettuati insieme al Presidente del VIS Antonio Raimondi in Sri Lanka e nella Repubblica Democratica del Congo, che conducono lo spettatore in un percorso tra le strutture realizzate dal VIS, illustrate come modelli da replicare nelle aree di intervento oggetto della raccolta fondi 2006.

Verranno inoltre trasmessi i filmati dei viaggi effettuati per il VIS da Claudia Koll in Etiopia e da Paola Saluzzi in Angola.

Per la prima volta l’andamento della raccolta verrà segnalato non dallo storico “totalizzatore” ma dal graduale illuminarsi dei petali del girasole simbolo di “Trenta Ore per la Vita”. Contemporaneamente alla messa in onda su Raidue, “Trenta Ore per la Vita” avrà alcuni spazi all’interno di altri programmi delle tre reti Rai: “Uno mattina”, “Cominciamo bene”, “Italia che vai” e “Quelli che...”.Forte la presenza anche all’interno di molte trasmissioni radiofoniche delle tre reti Rai.

COME EFFETTUARE LE DONAZIONI

Uffici Postali: Presso tutti gli uffici postali è possibile effettuare il versamento sul c.c. postale 571000 intestato ad Associazione Trenta Ore per la Vita-ONLUSBanca: Versamento o bonifico su c.c. Capitalia n. 30000 intestato ad “Associazione Trenta Ore per la Vita-ONLUS” (coordinate bancarie: ABI 03207, CAB 03200).

Carte di credito: i titolari di carte di credito possono telefonare al numero verde CartaSì 800-332211.

Telefono fisso: fino al 13 settembre, chiamando da rete fissa Telecom Italia il numero 48548 o inviando un sms dai telefoni abilitati sempre Telecom Italia, sarà possibile donare 2 euro che verranno addebitati direttamente in bolletta. Dal 4 settembre all’8 settembre, in concomitanza con la trasmissione televisiva, si potrà inoltre effettuare la promessa di donazione ugualmente chiamando il 48548 da rete fissa Telecom. TIM-Vodafone-Wind-3: per ogni sms inviato al numero 48548 verrà devoluta a “Trenta Ore per la Vita” la somma di 2 euro. Il numero è valido fino al 13 settembre 2006.Internet: tramite il sito ufficiale di “Trenta Ore per la Vita” www.trentaore.org

vis

http://WWW.TRENTAORE.ORG

Mucha Suerte Versione app: 513c99e