News 3

Ti sei mai accorto di essere prezioso? da Giovani per i Giovani

C'è chi dice che i giovani sono DISSECCATI... C'è chi dice che i giovani sono TRADITI... C'è chi dice che i giovani sono TRITURATI... C'è chi dice che i giovani sono STRUMENTALIZZATI... E tu?


Ti sei mai accorto di essere prezioso? da Giovani per i Giovani

da GxG Magazine

del 11 dicembre 2007

REDAZIONALE

 

C’è chi dice che i giovani sono DISSECCATI, che sono incapaci di sentimenti ed ideali. Si dice che vivano come piccole zolle aride di vita, incapaci di germogliare. Ma io ho conosciuto Fabio, Francesca, Lorenzo, Andrea, Emanuele, Elisa, Paolo, Anna, Andrea, Nicoletta, giovani capaci di lasciarsi bagnare il cuore e far fiorire sogni di felicità grandi ed impegnativi.

 

C’è chi dice che i giovani sono TRADITI da genitori che non danno valori, dalla scuola che non riesce ad educare, dallo sport dove scende in campo solo violenza. Io ho incontrato giovani fedeli: erano in 500.000 raccolti all’Agorà di Loreto per essere testimoni di una vita arricchita dall’incontro con Cristo, capaci di portare avanti impegni di volontariato, animazione, servizio con entusiasmo e perseveranza.

 

C’è chi dice che i giovani sono TRITURATI: frammentati in mille contatti ma incapaci di un solo rapporto, divisi tra molti interessi e mai costanti in una passione, sparpagliati in tanti luoghi diversi ed incapaci di abitare casa propria. Io ho visto studenti e monaci dello Myanmar unirsi compatti contro un regime militare, pronti a rischiare la pelle per difendere la libertà di una nazione e la dignità del loro popolo.

 

C’è chi dice che i giovani sono STRUMENTALIZZATI, burattini nelle mani sapienti del merchandising. Sono sfruttati da chi pur di guadagnare li ingozza di films, drinks, i-pod, t-shirt, magazine,… ma io ho conosciuto un certo Giovanni, tipo strano, esuberante, davvero in gamba con i ragazzi, anche i più tosti. Lui e i suoi amici hanno scommesso tutta la vita sui giovani, gli hanno dato fiducia e stima anche se poi rubavano lenzuola e coperte, gli hanno voluto bene come padri, maestri ed amici, li hanno fatti sentire preziosi, come ciascuno fosse il preferito.

 

Io sono fra questi giovani. E tu, ti sei mai accorto di essere prezioso?

 

 

Redazione GxG

Mucha Suerte Versione app: 513c99e