Donboscoland

«Io Francesco». Musical dell'oratorio Don Bosco - Belluno. da Giovani per i Giov...

Lo spettacolo, dal titolo “Io Francesco”, è stato presentato lo scorso 29 gennaio nella palestra dell'Istituto Agosti di Belluno: a seguirlo, una platea gremita di gente, entusiasta del risultato. Una platea divertita e colpita da uno spettacolo toccante, perchè diretto al profondo di ognuno, con domande e problematiche che fanno pensare, ma al contempo vivace e ricco di proposte...


«Io Francesco». Musical dell'oratorio Don Bosco - Belluno. da Giovani per i Giovani

da GxG Magazine

del 16 marzo 2005

 Un gruppo di giovani carichi di entusiasmo, un prete dinamico alla loro guida, un progetto da realizzare e tanto impegno: questi gli ingredienti che hanno portato alla rappresentazione del musical su S. Francesco d’Assisi da parte della parrocchia San Giovanni Bosco di Belluno.

Lo spettacolo, dal titolo “Io Francesco”, è stato presentato lo scorso 29 gennaio nella palestra dell’Istituto Agosti di Belluno: a seguirlo, una platea gremita di gente, entusiasta del risultato. Una platea divertita e colpita da uno spettacolo toccante, perchè diretto al profondo di ognuno, con domande e problematiche che fanno pensare, ma al contempo vivace e ricco di proposte.

Lunga e impegnativa è stata la preparazione, che ha visto coinvolte una trentina di persone: ragazzi delle superiori, studenti universitari, qualche adulto. Sempre forte e importante la presenza di don Salvatore, coordinatore dello spettacolo, mai stanco di insegnare, di perfezionare, di far incastrare tutti i pezzi al posto giusto. Sempre costante l’impegno e viva la gioia di realizzare qualcosa insieme da parte dei ragazzi, che per mesi si sono ritrovati per provare le canzoni, le scene, i balletti. Sempre presenti i collaboratori esterni, preziosi per il loro aiuto nel preparare i costumi, allestire le scenografie, predisporre luci e audio.

Un lavoro non sempre facile o privo di ostacoli, ma fonte di grandissima soddisfazione! La carica di tutti i protagonisti ha infuso vigore e pienezza allo spettacolo: questo entusiasmo si è comunicato al pubblico, che ha partecipato attivamente, lasciandosi coinvolgere dal dramma interiore di un bravissimo S. Francesco, dall’atmosfera ora cupa ora radiosa creata dai balletti e dalle musiche, dalla gioia sfrenata dei ragazzi giunti ormai all’ultima, liberatoria canzone!

Gioia, soddisfazione, gratitudine era ciò che si respirava alla fine di uno spettacolo ben riuscito grazie all’impegno di ciascuno e alla coesione del gruppo che si è creata nei mesi di preparazione.

E’ stata sicuramente una forte esperienza formativa, fonte di arricchimento interiore per ciascuno dei ragazzi che hanno avuto modo di crescere nello stile e nel carisma salesiano all’interno di un musical che avrà certamente altre occasioni per farsi “apprezzare”!

 

 

 

Francesca Busetti

Mucha Suerte Versione app: 513c99e