Donboscoland

Hai sempre una scusa pronta! (Mt 11, 16-19) SERIE: D'amore si muore, di speranza...

Ci sono giornate in cui ti si mette tutto di traverso... Non te ne va bene una! Ma ci sono giornate in cui sei tu che hai una scusa pronta a tutto e a tutti... Esiste un torpore della vita, un immobilismo camuffato di serietà... che sa spegnere ogni entusiamo. Mi immagino qualche giovane di fronte alla prospettiva di lasciare il branco e di dare una svolta ala vita...


Hai sempre una scusa pronta! (Mt 11, 16-19) SERIE: D'amore si muore, di speranza si vive

da L'autore

del 10 dicembre 2005

AUDIO

 

 

Ci sono giornate in cui ci si mette tutto di traverso. Non te ne va bene una. Disperato, ti rifugi nell'oroscopo, e così aumenta l'illusione e a tempo giusto la depressione. Ma ci sono giornate, e sono le peggiori, in cui sei tu che ha il sempre una scusa pronta di fronte a tutto e a tutti, perché vuoi stare nella tua comodità. Fingi di cercare qualcosa che vale per la tua vita, ma applichi a tutto ciò che ti mettono davanti e a tutti i risultati delle tue ricerche un netto rifiuto. Esiste un torpore della vita, un egoismo camuffato da serietà, un immobilismo conservatore delle proprie posizioni e dei propri privilegi, che sa spegnere ogni entusiasmo. Mi immagino un papà di fronte a un figlio: non c'è nessuna proposta che lo smuove, ma mi immagino anche un giovane di fronte a qualche prospettiva di lasciare il branco, di prendersi in mano la vita, di darle una svolta di autenticità; niente: il mio pub, la mia latta con cui scarrozzo per tutti i centri commerciali i miei amici, le mie abitudini piccole, piccole. Io sto bene così.

A Gesù capitava spesso di trovarsi di fronte a muri di gomma, a gente incapace di spostarsi di una virgola, incapace di dare slancio alla propria vita. Prima di lui calcava la scena Giovanni, un fustigatore di costumi, un uomo rude, scomodo, provocatore. Figurati se io mi lascio incantare da questo spiritato! Non fa ‘l fanatico. Arriva Gesù: la dolcezza in persona, l'uomo di compagnia che non crea distanze nè col buono né col delinquente. “Per chi mi hai preso? per un sentimentale? ci vuole altro per me nella vita! E anche di fronte a Gesù ha trovato la scusa per farsi sempre e solo i fatti suoi. E rimani solo nel tuo brodo, nelle tue false sicurezze, nella tua mediocrità felice e la vita ti si spegne ora lentamente, ora in fretta come una sigaretta che fumi sulla porta di casa. Decidi una vita senza speranza. Chi invece è capace di scegliere viene subito sostenuto da quello che fa.

La speranza non è mai senza concretezza, i fatti la dimostrano.

Ma dove la trovo?  

mons. Domenico Sigalini

http://www.donboscoland.it/materiale/download.pax?id=653

Mucha Suerte Versione app: 513c99e