News 3

FESTA DEI GIOVANI Gli Artisti & i Workshop 2008

Una presentazione degli artisti dei Workshop 2008: novità nei workshop, novità tra gli artisti! 10 artisti per un 11 Workshop.


FESTA DEI GIOVANI Gli Artisti & i Workshop 2008

da Feste dei Giovani

del 17 gennaio 2008

 

Dai Vita all'Artista

 

che c'è in te!

 

 

 

GLI ARTISTI

 

 

1.      Cristiana Berlincioni -  DANZA JAZZ [26 posti]

 

Nata a Firenze il 12 Marzo 1973, frequenta i corsi di Danza Classica presso la scuola Collins di Firenze e danza modern-jazz presso il Florence Dance Center di Firenze. Studia con Maestri di fama internazionale come: D. Tinazzi, G. Lorigett, M. Mattox, B. Goodson, F. Monteverde, M. Stone, P. King.

Partecipa a vari spettacoli tra cui: Trenta ore per la vita (1995) a Firenze, Danza Primavera organizzata da Vittoria Ottolenghi (1998), Florence Dance Festival (1997), Rassegna di Hip Hop organizzata da Vittoria Ottolenghi (1998), Spettacoli con la Ballet Akademienî Stoccolma (1999), Supercongresso al Palaghiaccio di Marino (2002) con oltre 10.000 giovani, Insieme per l’Europa (2004) alla presenza dei principali esponenti politi d’Europa.

É membro del corpo di ballo di alcune trasmissioni televisive come: Zapping (TMC) e Kupidando (Toscana TV). Riceve il primo premio al Concorso Coreografico Citta di Fano nel 1995 e il terzo premio al Concorso Coreografico svoltosi durante il Florence Dance Festival nel 1997. Dal 1996 È assistente di Rosanna Brocanello presso il Florence Dance Center di Marga Nativo. Dal 1997 È insegnante di Modern-jazz presso il Florence Dance Center e presso il Laboratorio Accademico Danza di Montecatini Terme diretto da Antonella Lombardo.

 

Per la seconda volta alla Festa dei Giovani.

 

 

 

2.      Enzo Gagliardi - SCENOGRAFIA [12 posti]

 

Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Napoli, firma le scenografie del serial di Rai Uno 'Joe e suo nonno', regia G. De Simone, del video di Edoardo Bennato 'Tu chi sei' e dello spettacolo musicale 'Prime Pagine', la “Coperta del mondo” e “Il canto della terra” per l’apertura di Asian Game in Corea con il Genverde International Multi Artistic Performing Group.

É stato scenografo del programma TV 'Mondo del 2000 Mondo d’Unità - Mondovisione Rai Uno' con la regia di Marco Aleotti. Del Genfest 2000 allo Stadio Flaminio in Roma, per la GMG, dello spettacolo teatrale 'Lasciare l’armadio entro le ore 12', con la regia di Gaetano Liguori. Del film “Don Giustino, una vita per le vocazioni” con la Regia di Fernando Muraca

E stato scenografo per l’allestimento a Piazza del Plebiscito a Napoli del Gioco “Alla ricerca di Alice” e del lavoro teatrale “Le maschere” regia  Monetta al Museo Archeologico di Calatia.

Cura la realizzazione del 'Sogno di una notte di mezza estate' per la regia di Duccio Camerini. É stato aiuto scenografo di G. Girosi per 'Dedicato a Maria' di R. De Simone. Affianca Aldo De Lorenzo negli spettacoli 'Manola' regia di Castellitto, 'Gilda mignonette' di A. Pugliese, 'Bentornata passerella' regia M. Parodi, 'Natale a casa Cupiello' regia di Carlo Giuffré, 'Non è vero ma ci credo'regia G. Rizzo, “Caruso, la storia di un mito” regia di Filippo Crivelli, e negli spettacoli: 'Cantando sotto la pioggia', 'Brachetti in Technicolor', 'Le Notti di Cabiria', 'Sette spose per sette fratelli', 'Grease', 'Hello, Dolly!' e 'A qualcuno piace caldo' per la regia di Saverio Marconi. E Footloose per la regia di Cristofer.   

Affianca Anna Maria Morelli nella 'Cavalleria rusticana' e 'Filumena Marturano' con Carla Fracci, entrambi con la regia di Beppe Menegatti.

É stato periodicamente impegnato come docente delle Cattedre di Scenografia e Scenotecnica presso le Accademie di Venezia e Carrara. Attualmente insegna Scenotecnica a Catania.

 

Per la terza volta alla Festa dei Giovani.

 

 

 

 

 

3.      Vincenco Incenzo – CANTO MODERNO [35 posti]

In collaborazione con www.hopeonline.it

 

 

 

Link

www.vincenzoincenzo.com/index.htm

www.myspace.com/vincenzoincenzo

Vedi  -clicca-  la pagina dedicata su donboscoland

Per la prima  volta alla Festa dei Giovani.

 

 

4.      Fabio Chirico – STOMPMOTS: LABORATORIO MUSICALE DI SUONO E RITMO [12 posti]

 

Batterista, meccanico del suono, produttore.

Dal 1991 inizia a suonare professionalmente in diverse formazioni pop rock e funk, del nord Italia. Con la Band tributo ai Blues Brothers partecipano come unici rappresentanti italiani al festival “Le Perl Noel Noir” in Francia.

Nel ’98 scrive e produce il progetto “Dilà”, genere pop contaminato da acid jazz e jungle. Nel ‘99 insieme a Pietro pizzi fonda il Centro Espressione Musica, società di servizi per la musica: studio di registrazione, produzioni musicali, corsi di musica, sale prova: sviluppa e promuove numerose iniziative per la musica giovane a Novara ed interland.

Con il C.E.M., dal ’99 ad oggi hanno organzzato, prodotto e promosso tantissimi eventi, produzioni e progetti.

Scrive e firma con Andrea Mingardi il brano “Io amo James Brown”. Partecipa alla realizzazione di spot  televisivi “Fiat Idea 2006”. Nel 2005 con Pietro Pizzi e Roberto Bassetti scrivono e producono brani Lounge per documentari TV.

Tra gli altri ha collaborato e collabora con: Pietro Pizzi, Roberto Bassetti, Alessio Bertallot, Steve Lucato, Silvio Verdi, Wally Allifranchini, Marco Bianchi, Gianni Guido, Giorgio Secco, Carmeno Isgrò, Gatto Panceri, Andrea Mingardi, Aida Cooper, Beppe Dettori e molti altri…

Altre referenze: CD LIVE RAI2 con Gatto Panceri 2006, VIDEOCLIP Gatto Panceri “É solo musica” 2006, FIAT IDEA 'Spot televisivo' 2006, VODAFONE 'Natale 2005', RAI UNO 'Guarda che l'una', RETE 4  'Sembra ieri', TMC 2   'Roxy Bar'.

Link : www.centroespressionemusica.com

 

Per la seconda volta alla Festa dei Giovani.

 

 

5.      Roberto Bassetti -  MUSICAZIONE [12 posti]

 

Pianista, compositore e arrangiatore.

Studia e sperimenta nuove tecniche di animazione musicale come strumento di comunicazione e socializzazione a tutti i livelli.

Tra le numerose collaborazioni: New Art Ensamble, Beppe Dettori, David Ekerot, Ivan Cattaneo, Will K, Dolcelete, Free Gospel Band, Gatto Panceri.

Ha realizzato più di 100 canzoni per le Estate Ragazzi, i Grest…: 10 i Cd pubblicati. Si è dedicato altresì alla produzione di materiale didattico e alla formazione di giovani animatori di centri giovanili.

Nel 2005 in collaborazione con il regista Roberto Lombardi produce e realizza il musical ‘Col Signore me la vedo io, Neh!’, raccogliendo più di 60 giovani artisti e talenti dell’area novarese.

Prende possesso del diploma di “Animatore di percorsi formativi di gruppo con funzioni di coordinamento” presso la cooperativa di sociale di animazione “Vedogiovane” di Borgomanero (TO), frequentando nell’anno 97/98 il relativo corso di 800 ore approvato dalla CEE, applicando la propria esperienza musicale all’area sociale con minori a rischio e portatori di handicap.

 

Per la seconda volta alla Festa dei Giovani.

 

 

6.      Matteo Balbo -  TEATRO CORALE [30 posti]

(con la consulenza di Carlo Presotto)

 

Nato a Vicenza il 6 Giugno 1980, nel 1996 intraprende la via del teatro a scuola per non lasciarla più.  In seguito partecipa al corso di “Theatresports” (sport teatro), teatro dell’improvvisazione, presso l’associazione culturale “Comunicamondo” di Vicenza condotto da Glenn Younger. Mentre svolge diverse collaborazioni a livello teatrale, si laurea in Scienze dell’educazione presso l’Università degli studi di Padova con tesi dal titolo: “L’animazione teatrale – Il teatro come strumento educativo: scoperta e analisi dell’esperienza di Giuliano Scabia”. Partecipa in seguito al corso di costruzione di “Pupazzi in gommapiuma scolpita”. Recentemente ha seguito il corso di Maschera Neutra, Larvale ed Espressiva tenuto da Andrej Leparski presso il Centro di Formazione e Produzione Teatrale “Veneziainscena”.

In continua ricerca di un proprio stile decide di dare vita a dei pupazzi, e non contento li costruisce e scrive per loro alcune storie: storie di burattini. Si avvicina alla Commedia dell'Arte, incuriosito dalle maschere, e continua a curiosare negli stili più disparati del “far teatro”, seguendo stimoli e segnali del mondo. Nel 2007 ha scritto, ideato e interpretato lo spettacolo “Arlecchino e il pesce spada” con l’utilizzo di burattini di gommapiuma.

Recentemente ha collaborato al coordinamento nella produzione de La Piccionaia–I Carrara: “L'Orco” con testo di Marina Rossi, musiche di Giorgio Bernabò, coordinamento scenico di Carlo Presotto con Antonella Ruggiero, Giò di Tonno, Patrizia Laquidara, Titino Carrara, Valentina Brusaferro, Paola Rossi, l'Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza diretta dal M° Giancarlo de Lorenzo.

 

Per la prima  volta alla Festa dei Giovani.

 

 

7.      Giorgio Mignemi -  Arte Circense: CLOWNERIE [12 posti]

 

Dal 1996 attore teatrale. Inizia la sua carriera nella compagnia teatrale di Torino: T.N.T. Compagnia Accolita dei Rantolosi. Nel luglio ’98 partecipa ai film “Libero Burro” di S. Castellino e “Ferdinando e Mimì” di L. Wermùller. Dal 2000 fondatore-attore nella Compagnia teatrale “Players Company dell’A.T.F.” di P. Radice.

Nel 2001 Docente di Teatro nelle tattiche d’improvvisazione clownesca e narrative presso l’Atelier teatro Fisico. Giugno 2002 Insegnante di tecniche teatrali, nello spettacolo musicale della Scuola Danza “Arcipelago” di Rivoli. Aprile 2002 e 2003 a Torino, promotore e realizzatore del Primo “Convivio dei Guitti” per artisti nazionali e internazionali del Teatro di Strada. Dal 2002 al 2005 è formatore per L’Associazione Nazionale U.G.I. dell’Ospedale Regina Margherita di Torino, reparto Trapianti e Terapia Intensiva. Nel novembre 2003 scrive e recita nello spettacolo “Itinerari per Viandanti” con il gruppo Quarta mano. Dal dicembre 2003 al maggio 2005 formatore in progetti socio-teatrali e percorsi di Comunità Attiva, per le Scuole Superiori delle province di Vicenza, Torino e Cuneo. Nel maggio 2004 si avvicina al teatro narrativo sociale.

Ideatore e attore dello spettacolo narrante: ”Resistere x Esistere cammini montani ’43 ‘45””, “Che FiFA… storia di calci”, “ Moby prince 10 aprile 1993…”.

 

Per la prima  volta alla Festa dei Giovani.

 

 

8.      Alice Bauco -  Arte Circense: ACROBATICA [12 posti]

 

Dall’età di cinque anni pratica ginnastica artistica con gare a livello nazionale. Dai 7 ai 17 anni partecipazione nella squadra di ginnastica artistica di S. Giovanni in Persiceto (con relative gare a livello nazionale) con gli insegnanti C.B.Victor e Luciana Cenacchi.

Riguardo la formazione professionale nel campo delle discipline circensi-artistiche-acrobatiche: ha frequentato la Scuola di Circo e Varietà GUZAI di Mosca con specializzazione in arti circensi, trapezio, verticalismo, acrobatica, stretching; inoltre stage con il clown Loco Brusca (Argentina) sull’esercizio della risata; stage di trapezio del circo Charibari Cirqui (Argentina) e d’acrobatica circense con Albanian Circus; laboratorio di arti circensi tenuto dal circo XICLO c/o Teatro Ridotto, Bologna; danza africana tradizionale con Solò Dienaba Diedhiou (Senegal), con Matou Yra Corpus (Burkina Faso), con Ya Diedhiou a Saly Portudal (Senegal), con Sourakata Dioubate (Guinea), con Jean N’Diaye (Senegal), con la compagnia Benkadi (danza afro tradizionale).

Recentemente ha partecipato al Festival internazionale degli artisti di strada.

 

Per la prima  volta alla Festa dei Giovani.

 

 

9.       Mario Levis -  Arte Circense: GIOCOLERIA [12 posti]

 

Nel 2006 Mario Levis si diploma al Performing Arts University (P.A.U.T.) - Torino.

Segue corsi di Teatro Fisico (Philip Radice), Danza Contemporanea (Lucia Citterio), Tip Tap (Cristina Molinari), Musica (Claudio Brosio), Improvvisazione (Roberto Zunino), Voce (Philip Radice), Dizione (Riccardo Mafiotti), Combattimento Scenico (Alberto Dicandia), Acrobatica Teatrale (Philip Radice), Scrittura Creativa (Bruno Nataloni, Domenico Lanutti) ed Arti Circensi alla Scuola di Circo FLIC Torino (acrobatica, giocoleria, equilibrismo). Ha frequentato stage tenuti da Jay Gilligan su Giocoleria Acrobatica e la Manipolazione di Clave, tenuto da Emiliano Alessi

Dal 2004 propone stage base ed avanzati di giocoleria e manipolazione mescolata al teatro fisico. Nel 2005 approda nel mondo del clown da circo tradizionale, tenuto da Loris Colombaioni. Ha partecipato a varie Convention di Giocoleria e Festival di Teatro di Strada in varie parti d'Europa.

Dal 2005 è insegnante di giocoleria e manipolazione di oggetti all'Atelier Teatro Fisico Philip Radice di Torino. È insegnante di Teatro Fisico, e giocoleria per l’Associazione «La paranza del geco» con il gruppo di Officina pulcinella.

 

Per la prima  volta alla Festa dei Giovani.

 

 

10. GG Cotichella e gli Artisti Terrestri - ANIMAZIONE E INTRATTENIMENTO DA PALCO - LIVELLO base e LIVELLO avanzato  [20 posti livello base --– 10 posti livello avanzato]

 

Alto e buffo, si muove come un grillo quando tocca a lui. Che si tratti di animare o parlare di argomenti seri poco importa: lui si dimena, canta, fa battute a raffica, si blocca e usa il silenzio come uno strumento musicale pur di conquistare e far arrivare i messaggi dritti al cuore delle persone.

Nato e cresciuto in una delle periferie di Torino, a suo tempo più malfamate, formatosi alla scuola degli oratori diocesani e salesiani, Gigi Cotichella è, da molto tempo, un 'educanimatore'.

Trentadue anni, sposato, teologo ed educatore, animatore con mille e più esperienze, attualmente lavora a Torino, dove con Laura Ferrero e Massimo Mosso (…insieme li chiamano la “triade”) ha aperto una cooperativa dal nome AnimaGiovane che si occupa di progetti educativi, formazione per animatori e genitori, progetti nelle scuole, animazioni e… di tutto quello che amano i giovani.

Lavora nel teatro per ragazzi scrivendo testi e musiche di musical insieme ai suoi compagni di avventura (ultime produzioni: “Spacca sto specchio” e “Un palco per tutti”).

Da anni collabora con la LDCin particolare occupandosi della “Buona Notizia” di MondoErre e dei lavori per i sussidi estivi dove spiccano le sue canzoni di animazione, una fra tutte 'Vai avanti'.

Dai palchi offerti dalla strada fino ai palazzetti dello sport, ogni luogo è adatto per lui. Lo definiscono un 'animale da palcoscenico', uno che sa comunicare fino alle ossa, ma a lui piace dire di sé che è 'uno che cerca di creare relazioni sempre, dal palco come in strada… perché quando si crea una relazione si assiste ad un piccolo miracolo: tutto sembra possibile, perché scopriamo che non siamo più soli'.

Recentemente è stato protagonista di 'In my Hearth', il raduno nazionale dell'Azione Cattolica Italiana a Loreto, durante il quale ha collaborato ai programmi Rai e Sat 2000, animando ben 100.000 persone.

Ha partecipato anche moltissimi eventi importanti, tra i quali ricordiamo nel 2003 e 2004 a Jubilmusic - International Festival of Christian Music di San Remo e alle edizioni del 2004 e nel 2005 di Holymusic. Importante anche la sua partecipazione all’evento, in diretta televisiva, Italyani alla GMG 2005 di Colonia con 60.000 giovani, al fianco di Paola Saluzzi. Ha inoltre presentato la “Agorà dei Giovani a Loreto” (settembre 2007) alla presenza di circa 500.000 partecipanti.

Nella primavera del 2007 ha realizzato lo spettacolo “Una giornata da Dio… ammesso che sia in casa” che sta tuttora mettendo in scena in varie città italiane.

 

Per la terza volta alla Festa dei Giovani.

 

 

 

 

Vincenzo Incenzo nasce a Roma sotto il segno dell’acquario da famiglia di musicisti (suo padre è stato primo clarinetto dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia). Inizia presto a studiare pianoforte, chitarra e consegue il diploma di solfeggio al Conservatorio di Santa Cecilia.

 

A diciotto anni inizia a frequentare il mitico locale romano Folkstudio. Propone le sue canzoni e viene notato da Giancarlo Cesaroni, che lo inserisce nelle serate di De Gregori, Guccini ed altri importanti artisti. Nel 1986 sotto l’etichetta del locale esce il suo primo singolo come cantautore, dal titolo 'Vienna e la nave'.

In questi anni girovaga per l'Europa in cerca di esperienze umane ed artistiche, suonando tra l'altro in club tedeschi, olandesi, italiani.

 

Nel 1990 si laurea al Dams di Bologna e inizia il suo percorso di autore. L’incontro con Michele Zarrillo e le prime fortunate canzoni aprono la strada ai testi per Renato Zero, Antonello Venditti, Lucio Dalla, PFM, Sergio Endrigo, Franco Califano, Alessandro Safina, Patty Pravo, Massimo di Cataldo, Paolo Vallesi, Neri per caso, Tosca e tanti altri. Si moltiplicano in questi anni le sue presenze come autore al Festival di Sanremo ('Cinque Giorni', 'Che sarà di me', 'L'elefante e la farfalla', 'L'acrobata', 'Gli Angeli', 'Il passo silenzioso della neve', 'L'alfabeto degli amanti', 'Nel perdono' ... ).

Staff FdG 2008

Mucha Suerte Versione app: 7ddd318