News 6

A Verona tante attività per il Bicentenario

"200 anni di vita per i giovani", questo il titolo che racchiude le numerose iniziative delle case salesiane veronesi...


A Verona tante attività per il Bicentenario

del 22 gennaio 2015

 

 

In occasione del bicentenario della nascita l’associazione Mani Giovani e le comunità salesiane di Verona e provincia (Ist. Don Bosco, Ist. San Zeno, Ist. Tusini e Parrocchia di Santa Croce), hanno progettato una serie di manifestazioni per celebrare la figura di Giovanni Bosco nella città di Verona e nel suo territorio.

L’obiettivo è rivolgersi ai giovani e alla città raccontando il Santo dei Giovani e il suo sistema educativo. L’educazione, l’impegno scolastico e nel lavoro, l’attenzione al sociale non sono il fine di don Bosco, ma sono solo alcuni strumenti per crescere, come diceva lui, “buoni cristiani e onesti cittadini”.

Tra le attività previste ci sono:

 

C’è da non crederci.

Un musical per rivivere con canti e balli la sua vita di Don Bosco. L’appuntamento è per venerdì 30 gennaio 2015 alle ore 20.30 presso l’Istituto San Zeno di Via Minzoni. Ingresso libero.

 

Io x Te

Nel mostra, attraverso foto e video, è don Bosco che parla, oggi, ad ognuno di noi e racconta come si è speso per i ragazzi, per aiutarli a crescere e per valorizzare le loro capacità. E’ sempre don Bosco che ci da la chiave del suo metodo educativo e soprattutto che ci affida nella mani dei suoi salesiani, che proseguono la sua opera a Verona, in Italia e in tutto il mondo. La mostra si terrà nel padiglione 20/2 dell’ Arsenale Militare di Verona dal 31 gennaio al 8 marzo. La mostra sarà aperta dal lunedì al giovedì solo su prenotazione e dal venerdì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00. L’ingresso è gratuito e sono previste visite accompagnate per i gruppi.

 

Concorsi

Un concorso è destinato alle scuole elementari e medie e ai gruppi parrocchiali e ha come tema il Gioco, come strumento educativo. Si propone ai partecipanti di realizzare lavori a tecnica libera, sviluppando il tema proposto secondo le proprie intenzioni.

Il concorso fotografico, per i ragazzi dai 14 anni in su, verterà sull’Allegria, quale strumento per raggiungere il bene dei giovani. 

 

Convegno: Agenzie educative: sinergie o default?

Il convegno, che si terrà il 18 aprile 2015 presso la sala convegni del Banco Popolare in via delle Nazioni, vuole essere una prima risposta all’emergenza educativa per i giovani di Verona. Si discuterà, con personalità di rilievo, dell’educazione oggi e di quale pedagogia risponde meglio alle necessità del nostro tempo.

 

Serata conclusiva

La serata conclusiva rappresenta un dono per i giovani di Verona, una festa, che si terrà in Piazza dei Signori sabato 16 maggio 2015. Lo stile sarà quello della festa in piazza animata da diversi spettacoli e performance, in cui i giovani siano protagonisti e non solo spettatori. Si vuole proporre ai ragazzi una serata di sano divertimento attraverso musica e danza.

 

Progetto per Verona

Attraverso il confronto con il Comune di Verona si è individuato un intervento nello stile salesiano. I fondi raccolti attraverso il progetto del Bicentenario saranno utilizzati per risistemare e rendere più accogliente un centro diurno del territorio.

 

Tutte le informazioni sul sito, oppure al numero 349 4997365 

 

 

don Carlo Beorchia

http://www.donbosco2015verona.it

 

 

  • testo
  • adolescenti
  • giovani
  • adulti
  • insegnanti
  • studenti
  • animatori
  • educatori
  • genitori
  • catechisti
  • don carlo beorchia
  • articolo
  • bicentenario
  • verona
  • salesiani
  • proposta

Mucha Suerte Versione app: f1cd754